Divertimento e aggregazione sociale, ecco il “Carnevale Serrese”

Creare un momento di aggregazione sociale e divertimento, facendo sinergia e rilanciando la tradizione. La III edizione del “Carnevale Serrese”, che da quest’anno coinvolgerà anche associazione dei paesi limitrofi, si propone di valorizzare il territorio offrendo svago ed allegria a grandi e piccini. Ad illustrare i dettagli dell’iniziativa è stata la presidente del Consiglio comunale Maria Rosaria Franzè che ha ribadito la volontà di collaborare con tutte le energie positive della comunità.

L’evento del 3 marzo si aprirà con il raduno dei carri e delle maschere in piazza monsignor Barillari (ore 15), poi il corteo si snoderà lungo corso Umberto I, toccando i quartieri di Terravecchia e Spinetto (ore 15.30). Dopo il ritorno davanti alla Chiesa Matrice, la festa si sposterà nel palatenda di via San Brunone di Colonia (ore 16.30) dove avranno luogo giochi, balli ed animazioni. La manifestazione, trasmessa in diretta da Radio Serra, si concluderà con le premiazioni dei carri e delle maschere più originali.
La predisposizione della festa è possibile grazie all’impegno, oltre che dell’Amministrazione comunale, della Pro loco, di Agesci Serra San Bruno 1, asilo nido “Topolinia”, asilo nido “San Bruno di Colonia”, complesso bandistico “Città di Serra San Bruno”, cooperativa sociale “Stella del Sud”, Fondazione “Betania”, Istituto comprensivo “Azaria Tedeschi”, Istituto musicale “Mascagni”, “Ok Service”, scuole di ballo “New Gymnasium” e “Sogno latino”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento