Detenevano cardellini illegalmente: denunciati

I militari del Nucleo Cites di Reggio Calabria e i Carabinieri della Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in danno degli Animali (SOARDA) dell’Organizzazione Forestale Ambientale e Agroalimentare dell’Arma, hanno denunciato nei giorni scorsi due uomini di Amantea per detenzione di avifauna particolarmente protetta.

Nelle abitazioni dei due uomini del luogo, regolarmente iscritti FOI, durante una perquisizione, sono stati rinvenuti 30 cardellini (Carduelis carduelis) complessivamente. In una delle abitazioni oggetto del controllo sono stati rinvenuti, oltre ai cardellini anche due verzellini e una testuggine di terra (Testudo hermanni). Constatate le loro condizioni di salute gli esemplari sono stati subito rimessi in libertà. I cardellini sono specie protetta che non è possibile detenere se non si dimostra la legittima provenienza o una speciale autorizzazione. La tartaruga “Hermanni” è protetta dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (Cites). Tali controlli sono finalizzati a contrastare la detenzione e il commercio illegale della fauna selvatica e rappresentano un fondamentale presidio a tutela delle specie in via d’estinzione, concorrendo alla salvaguardia della biodiversità

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento