Destinatario di misura di custodia cautelare in carcere viaggia in treno: arrestato

Nel pomeriggio di ieri, personale della Polizia di Stato in servizio al Posto Polizia Ferroviaria di Paola, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo finalizzati al monitoraggio e controllo dei viaggiatori, ha tratto in arresto un cittadino di nazionalità algerina, di 50 anni.

L’uomo è stato controllato e successivamente sanzionato dal personale Polfer perché, dopo essere sceso da un treno proveniente da Sapri, non aveva al seguito alcun documento di riconoscimento e non ha fornito alcuna dichiarazione riguardo il suo viaggio relativamente alle misure restrittive sugli spostamenti per fronteggiare l’emergenza covid-19.
Sottoposto a foto-segnalamento ne è stata accertata l’identità con il sistema AFIS (Automated Fingerprint Identification System) dal quale è scaturito che lo stesso era destinatario di un provvedimento restrittivo della misura di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip del Tribunale di Trento per furto aggravato.
Dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Paola.

Contenuti correlati