Delitto in Calabria: ucciso dal figlio a colpi di fucile

Un uomo è stato assassinato a fucilate dal figlio di 26 anni. Il delitto è stato commesso all’interno della casa in cui vivevano. I Carabinieri hanno già provveduto a trarre in arresto l’omicida. Teatro del gravissimo fatto di sangue Rossano Calabro, in provincia di Cosenza.  E’ qui che Alessandro Manzi ha tolto la vita al padre, Mario, 50 anni. In questi minuti i militari dell’Arma, dopo averlo sottoposto a fermo, stanno interrogando l’assassino nella sede della Compagnia. Il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Castrovillari coordina l’attività d’indagine che è concentrata in questi minuti nella ricostruzione dei fatti. Gli investigatori tentano di accertare se il giovane abbia compiuto il parricidio all’epilogo di un litigio o con differenti modalità e quale sia stato il movente. Gli inquirenti sono impegnati, inoltre, a verificare, la presenza, al momento dell’omicidio, di altri soggetti sulla scena del crimine.

 

 

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento