Curava una piantagione di cannabis indica nei terreni del padre: arrestato un giovane

È stato arrestato stamane dai carabinieri della Stazione di Cirò un ventitreenne agricoltore del luogo, in quanto trovato in possesso di piante di marijuana. La piantagione, occultata nei terreni agricoli del padre, comprendeva circa venti piante di cannabis indica di un altezza media di circa 1 metro e mezzo. Le indagini dei militari, impiegati da tempo nell’ambito in operazioni di servizio volte alla prevenzione e repressione dello spaccio e della vendita di sostanze stupefacenti, si sono concluse questa mattina quando gli stessi hanno eseguito una perquisizione domiciliare a casa del giovane, che poi è stata estesa ai terreni di proprietà della famiglia ove, su un apposito terrazzamento collocato nei pressi di un terreno scosceso e ben occultata dalla vegetazione circostante, cresceva rigogliosa una piantagione di cannabis indica. Individuata la piantagione, che confermava le intuizioni investigative dei militari, la stessa è stata estirpata e la droga posta sotto sequestro, come disposto dal magistrato di turno della Procura di Crotone, il quale inoltre ha disposto la sottoposizione del giovane agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento