Il Csm ha nominato il nuovo Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria

Palazzo dei Marescialli, sede del Consiglio Superiore della Magistratura

I componenti del Plenum del Consiglio Superiore della Magistratura si sono espressi unanimemente: è Giovanni Bombardieri il nuovo Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria. Una decisione che fa propria l’istanza formulata in tal senso, lo scorso 29 marzo, dai membri della Commissione incarichi direttivi. Attualmente Procuratore Aggiunto a Catanzaro, sarà dunque lui a prendere il posto di Federico Cafiero De Raho, che ha lasciato la città dello Stretto per assumere l’incarico di Procuratore nazionale antimafia. Cinquantaquattrenne, Bombardieri è nato a Riace, in provincia di Reggio Calabria. Ha iniziato ad indossare la toga a Locri. Sostituto procuratore a Roma fino a sei anni fa, è stato successivamente trasferito nel capoluogo calabrese dove ha condotto indagini sulla ‘ndrangheta. In questa fase si occupava delle inchieste sul fenomeno terroristico. Nella Capitale ha coordinato l’indagine Broker-Mokbel, sfociata nell’arresto di sessanta persone e nella quale era coinvolto il
senatore Nicola Di Girolamo.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento