Covid, istituita la Zona Rossa a Fabrizia e Piscopio

In considerazione dell’aumento dei contagi, il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì ha emesso un’ordinanza per il Comune di Fabrizia e la frazione Piscopio del Comune di Vibo Valentia con la quale è stata istituita la Zona Rossa nel periodo che va dal 28 dicembre al 6 gennaio. 

In particolare,

– non sono consentiti gli spostamenti fuori dai territori interessati, se non per comprovati motivi di salute, lavoro, necessità;

– è consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, ubicata unicamente nei rispettivi territori interessati dall’ordinanza, una sola volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 05.00 e le ore 22.00 nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi;

– è fatta salva la possibilità di transito in ingresso e in uscita dal territorio individuato, per gli operatori sanitari e socio-sanitari, per il personale impegnato nei controlli e nell’assistenza e nelle attività riguardanti l’emergenza, e per le forze dell’Ordine, Forze di Polizia, Forze Armate, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, impiegati per le esigenze connesse al contenimento della diffusione del COVID- 19 o in altri servizi d’istituto, dei servizi pubblici essenziali, per gli spostamenti connessi alle relative attività; sia consentito, ai non residenti, l’attraversamento dei comuni interessati dal provvedimento, senza possibilità di sosta.

Contenuti correlati