Covid-19: Falcomatà annuncia che Reggio sarà la prima città a fare uno screening di massa

L'obiettivo è quello di "coinvolgere l'intera cittadinanza"

Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha informato la cittadinanza, mediante un video live su Facebook che: “Siamo la prima città ad operare uno screening di massa sul Covid. Nella prossima settimana arriveranno in città 70mila test antigenici”.

“Il Commissario Arcuri – ha rivelato il sindaco – mi ha comunicato che la nostra richiesta è stata accolta. Si tratta di un progetto della nostra task force”. Si tratta di una iniziativa “sperimentale che non ha eguali”, tranne che “nella provincia di Bolzano e nella regione Abruzzo”. “Una buona notizia che – sono state le parole del Primo Cittadino – arriva nel momento peggiore della nostra regione. Vogliamo essere un esempio per le altre città. 70mila tamponi non basteranno” per uno screening a tappeto. Ne chiederemo altri, ma inizieremo dalle scuole, dalle Rsa, dall’Hospice e dalle carceri”. L’obiettivo è quello di “coinvolgere l’intera cittadinanza”. Questo “ci consente di conoscere la situazione e ricostruire il tracciamento per interrompere la linea del contagio”.

Contenuti correlati