Covid-19, dalla Regione 1,5 milioni di euro a sostegno di associazioni e società sportive dilettantistiche

Dalla Regione il nuovo avviso “Sport in Calabria due”, pubblicato in preinformazione sul portale Calabria Europa, per sostenere il settore sportivo e, in particolare, le associazioni e società sportive dilettantistiche che operano sul territorio regionale e che hanno subito gli effetti dell’emergenza Covid-19.
La misura, che ha una dotazione finanziaria di un milione e 441mila euro, prevede un contributo a fondo perduto rivolto alle associazioni sportive dilettantistiche (asd) e alle società sportive dilettantistiche (ssd) iscritte al registro nazionale Coni, oppure al registro nazionale Cip, alla data del 30 aprile 2021 e in possesso dei requisiti specifici.
Le domande dovranno essere compilate direttamente sulla piattaforma informatica, secondo le istruzioni fornite e le procedure descritte nella manualistica d’uso dedicata, che sarà pubblicata sul portale istituzionale Calabria Europa.


«MASSIMA ATTENZIONE»
«Grazie a questo nuovo avviso – dichiara il presidente della Regione, Nino Spirlì –, contiamo di dare un aiuto concreto a tutte quelle realtà sportive impegnate nel territorio regionale. Il settore è stato duramente colpito dagli effetti dei lockdown e ha bisogno di sostegni concreti per poter ripartire. La Regione, a poche ore dallo storico trionfo a Euro 2020 della nazionale italiana, dimostra così di essere vicina a tutte le società, a tutti i tesserati e a chi crede nella funzione educativa e aggregante dello sport. Le tante esperienze virtuose attive nei territori della Calabria meritano la massima attenzione istituzionale: lo stiamo facendo».

Contenuti correlati