Coronavirus, verso la stretta in Calabria: didattica a distanza per scuole medie e superiori, coprifuoco dopo le 24

Stanno per giungere misure restrittive in Calabria con l’obiettivo di limitare i contagi da Coronavirus. Il presidente facente funzioni Nino Spirlì sta per emettere un’ordinanza della durata di due settimane, eventualmente prorogabile.

La scuola. Dovrebbe tornare la didattica a distanza per scuole medie e superiori (serve il placet del Governo centrale), resterebbero inizialmente in presenza le lezioni per scuola primaria ed asili. 

Stop circolazione dopo la mezzanotte. Previsto il coprifuoco dopo le ore 24 e fino alle ore 05.00 su tutto il territorio regionale

Niente parenti nelle strutture sanitarie. Negli ospedali, come pure nelle Rsa e negli ambulatori, non potrebbero accedere i parenti dei degenti. Dovrebbero inoltre essere sospese le visite specialistiche classificate come non urgenti.

Contenuti correlati