Coronavirus, l’Istituto superiore di Sanità: “L’esplosione della diffusione al Sud può essere evitata, decisivi i comportamenti dei cittadini”

Arrivano messaggi di speranza in riferimento alla diffusione del Coronavirus, anche se molto dipenderà dal senso di responsabilità dei cittadini. In un’intervista a “Il Mattino” il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro ha affermato che

“la situazione reale nelle regioni del Sud è che il virus circola, ma c’è ancora un numero contenuto di casi. La grande opportunità rispetto a quanto successo al Nord è che si riesca a evitare l’esplosione di contagi grazie ai comportamenti di distanziamento sociale: se i cittadini riescono a essere rigorosissimi si riuscirà a garantire l’assistenza a tutti coloro che ne avranno bisogno”. Brusaferro ha però lanciato un monito: “Molto dipende dai comportamenti, abbiamo dei parametri che ci dicono quanto si diffonde il virus: tanto più velocemente si diffonde, tanto più velocemente c’è il rischio che nello stesso momento ci sia un fabbisogno elevato. Le curve epidemiche – ha concluso – si possono modificare in funzione dei comportamenti per tutelare se stessi, ma anche le persone più fragili”.

Contenuti correlati