Coronavirus, cinque persone denunciate dai Carabinieri Forestali per violazioni del decreto

Sono stati beccati fuori senza validi motivi

Cinque persone sono state denunciate ultimamente dai Carabinieri Forestali per violazione delle disposizioni del decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri per il contenimento del contagio.

Nella mattinata di ieri a Zumpano, in provincia di Cosenza, i militari della Stazione di San Pietro in Guarano hanno denunciato due persone perché stavano effettuando il lavaggio della propria autovettura all’interno di un autolavaggio self service del luogo, uno era privo di autocertificazione e l’altro con una autocertificazione per recarsi a fare la spesa. Nessuno dei tre invece aveva autocertificazione a Sibari nel Comune di Cassano Jonio quando sono stati controllati dai Carabinieri Forestale di Corigliano mentre tranquillamente pescavano all’interno del canale “Stombi”. Anche per loro tre, due residenti a Cassano Jonio ed uno Acri, è scattata la denuncia per violazione dei divieti di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri relative al divieto di spostamenti senza comprovate necessità.

Contenuti correlati