Convocato per giovedì il Consiglio regionale per fermare l’aumento dei vitalizi

Il presidente Nicola Irto ha convocato il Consiglio regionale a Palazzo Campanella per il prossimo 10 maggio alle ore 10.30.
All’ordine del giorno dei lavori dell’Assemblea, tre proposte di legge e due provvedimenti amministrativi di seguito emarginati:

1) Proposta di Legge n. 335/10^ di iniziativa dei consiglieri Irto, Tallini, Neri, Romeo, Greco, Arruzzolo, Giudiceandrea, Nucera e Cannizzaro recante: “Interventi straordinari a carico degli assegni vitalizi e delle quote per la reversibilità e abolizione adeguamento Istat”.
2) Proposta di Legge n. 291/10^ di iniziativa dei consiglieri Aieta e Battaglia recante: “Norme recanti disposizioni volte alla tutela, alla promozione e alla valorizzazione dell’invecchiamento attivo”.
3) Proposta di Legge n. 294/10^ di iniziativa del consigliere Sergio recante: “Rafforzamento del Comitato dei garanti di cui all’articolo 5 della legge regionale 12 giugno 2009, n. 18 (Accoglienza dei richiedenti asilo, dei rifugiati e sviluppo sociale, economico e culturale delle comunità locali).
4) Proposta di Provvedimento Amministrativo n.209/10^ di iniziativa dell’Ufficio di Presidenza recante: “Riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi al 31.12.2017, ai sensi dell’art. 3, comma 4, del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii. e conseguenti variazioni al bilancio di previsione 2017-2019 e al bilancio di previsione 2018-2020 del Consiglio regionale”.
5) Proposta di Provvedimento Amministrativo n. 205/10^ di iniziativa d’Ufficio recante: “Designazione di due componenti nel Comitato dei garanti per l’accoglienza dei richiedenti asilo, dei rifugiati e sviluppo sociale, economico e culturale delle comunità locali (art. 5, l.r. 12 giugno 2009, n. 18)”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento