Controlli anti-Covid a Reggio: chiusi per assembramenti due noti locali

Durante lo scorso fine settimana, il personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Reggio Calabria ha svolto controlli nel centro cittadino per verificare il rispetto delle norme emanate per evitare la diffusione del contagio da Covid 19.


Le prescrizioni di legge per le “zone gialle”, qual è la regione Calabria, impongono infatti l’adozione di una serie di cautele nei comportamenti sociali, per ridurre il rischio da diffusione del contagio pandemico, a tutela della salute pubblica.
In alcuni noti luoghi di ritrovo dei più giovani, gli agenti hanno verificato la presenza di assembramenti di persone, inosservanti delle prescrizioni, e sono intervenuti sanzionando i titolari di due noti locali, per i quali è stata disposta la misura amministrativa della chiusura per 5 giorni.

Contenuti correlati