Concorsi, Ripepi spazza i dubbi: “Per vedere il primo vero dipendente assunto dal Comune di Reggio Calabria, dovremo attendere fino al 2024”

“I pochissimi dubbi rimasti – tuona Massimo Ripepi – sono diventati certezza! Per vedere il primo vero dipendente in carne ed ossa assunto dal Comune di Reggio Calabria, quasi certamente si dovrà attendere almeno al prossimo anno.

Sempre che, l’Amministrazione più scarsa di sempre, non troverà un nuovo modo per incartarsi o incaprettarsi posticipando così, per l’ennesima volta, l’entrata dei primi dipendenti a Palazzo San Giorgio. Diventeranno dunque ben cinque, gli anni passati dalla data dell’annuncio in pompa magna di Falcomatà, insieme ai suoi fedelissimi, fatto per illudere ancora una volta la città su un argomento così delicato e sentito dai cittadini”. “Ieri – ricostruisce il consigliere comunale di minoranza – nella seconda seduta della Commissione Controllo e Garanzia, convocata per chiarire gli ulteriori dubbi emersi dall’ultimo stop ai Concorsi, l’assessore Gangemi, la Dirigente Mauro e il Direttore Generale sono stati abbastanza chiari. Passeranno da tre a cinque mesi prima di vedere il primo partecipante seduto davanti alla Commissione esaminatrice. Successivamente, tra espletamento delle prove di tutti i partecipanti, valutazione finale e richiesta alla COSFEL di nuova autorizzazione, supereremo certamente l’anno in corso. Non sappiamo bene quello che potrà succedere nei prossimi mesi, siamo solo certi che qualcosa avverrà e purtroppo i nostri concittadini dovranno avere pazienza, molta pazienza e la linfa vitale che deve arrivare all’interno della disastrata amministrazione può aspettare”.

Contenuti correlati