“Con Santelli nel Coordinamento nazionale di Forza Italia la Calabria riconquista un ruolo guida”

"Si riserva alla nostra regione un’attenzione nuova"

La nomina di Jole Santelli nel coordinamento nazionale di Forza Italia «è testimonianza del ruolo guida che la Calabria sta pian piano conquistando».

Lo dice il consigliere regionale e coordinatore provinciale di FI Gianluca Gallo, commentando la decisione del presidente Silvio Berlusconi di nominare la neo governatrice calabrese nel massimo organismo direttivo forzista, composto – insieme alla Santelli – anche dal vicepresidente di FI, Antonio Tajani; dai due capigruppo in Parlamento, Maria Stella Gelmini e Anna Maria Bernini, e da Sestino Giacomoni. «La designazione di Santelli – afferma il coordinatore dei forzisti cosentini – è emblematica, perché consentirà al Sud di essere rappresentato attraverso la governatrice calabrese, peraltro coordinatrice regionale di FI, nella cabina di regia di uno dei principali partiti d’Italia, cuore pulsante del centrodestra. Nel premiare dunque il buon lavoro svolto in Calabria, segnato da un successo elettorale indiscutibile, si riserva alla nostra regione un’attenzione nuova, che la eleva a punto di riferimento tra le regioni meridionali e che, per la sua intrinseca valenza politica, contribuisce a riportarla al centro dell’agenda politica nazionale e dello scenario italiano, nel solco di quell’impegno profuso dalla presidente Santelli sin dal suo insediamento». Conclude Gallo: «Alla presidente Santelli, a nome di tutti gli iscritti e dirigenti forzisti della provincia di Cosenza, vanno i migliori auguri di buon lavoro: siamo certi farà bene, sostenendo con ancor più determinazione le ragioni della nostra terra e dell’intero Meridione. Saremo al suo fianco, con lealtà e spirito di squadra».

Contenuti correlati