Commercio abusivo nel Vibonese, scattano le sanzioni

Un ambulante di 38 anni, residente a Taurianova, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri della Stazione di Zungri per il reato di commercio abusivo in aree pubbliche.

L’uomo è stato sorpreso nei pressi dello scalo ferroviario di Zambrone a bordo del suo furgone mentre era intento a vendere elettrodomestici di vario genere apparentemente per conto di una nota catena commerciale. Insospettiti dall’atteggiamento del 38enne i militari hanno deciso di approfondire il controllo richiedendo anche l’intervento degli uomini della Guardia di Finanza di Vibo per gli accertamenti di natura tributaria. Nei suoi confronti è stata quindi elevata una sanzione amministrativa di oltre 2.500 euro mentre la merce presenta sul furgone del valore complessivo di circa 3.000 euro è stata posta sotto sequestro.

Contenuti correlati