Come cuciniamo nel 2021, le nuove tendenze culinarie

Gli ultimi due anni hanno cambiato il modo il cui la maggior parte di noi si relaziona con il cibo e soprattutto con la sua preparazione.

Le nostre nuove richieste per i ristoranti

Vediamo insieme quali sono i maggiori trend culinari per il 2021

Le nostre nuove richieste per i ristoranti

Dopo aver passato più di un anno in casa ed aver dovuto cucinare molto più di frequente, i clienti che si recano al ristorante sono ora alla ricerca di una esperienza magica: si va quindi alla scoperta di cibi divertenti, al di fuori dei soliti schemi, frivoli e, quando possibile, lussuosi per avere un’’esperienza diversa ed inebriante.

La moda del foraging

Continua a crescere il desiderio di porre attenzione alla provenienza delle materie prima e sono sempre di più gli chef nel mondo che cercano di accorciare la filiera di approvvigionamento andando a comprare i prodotti direttamente all’origine. All’estremo nasce così il trend del foraging, ovvero tuffarsi nella natura per raccoglierne i frutti senza però danneggiarla. Dai funghi nei boschi di montagna ai pesci nei laghi, il foraging non si limita a raccogliere erbe ed ortaggi.

Cottura sottovuoto

Il 2020 fu l’anno della cottura sul fuoco libero. Il 2021 cambia completamente rotta e sceglie invece di puntare sulla cottura sottovuoto. Già famosa in molti ristoranti, questa tipologia di cucina riesce a creare piatti veloci senza mai intaccare il colore ed il sapore dei prodotti utilizzati. La cottura sottovuoto è perfetta per ogni tipo di alimento, dalla carne ai crostacei, dalle verdure ai molluschi. Inoltre, cuocere sottovuoto è molto semplice ed è un trend culinario facile da adottare anche per cuochi principianti. Si può far iniziare la cottura e dedicarsi ad altro mentre si aspetta che il cibo sia pronto, guadagnando così tempo per guardare un film o cercare maggiori informazioni sui nuovi siti

di casinò online.

Caffè come specialty food

Non sono in Italia ma anche nel resto del mondo, il caffè dominerà il 2021 venendo considerato come uno dei maggiori specialty food dell’anno.

Sulla nostra penisola, nonostante la moka rimanga il metodo di consumo principale, si stanno iniziando ad esplorare tutti i nuovi tipi di strumenti per fare il caffè. Si continuano ad utilizzare anche le macchinette a cialde ma si esplorano i filtri e le cialde biodegradabili.

Nascono tante piccole aziende di micro-torrefazione, ognuna con le proprie peculiarità. Sono i giovani ad utilizzare tutti i nuovi metodi di creazione del caffè e a sperimentare seguendo i trend che appaiono online, soprattutto tramite i social network. Troviamo quindi molti specialty coffee come la crema di caffè, ricetta che sta spopolando rapidamente grazie ai video di Tik Tok.

Amore per l’ambiente

Il sentimento di amore per il pianeta e per l’ambiente sta spingendo a rivoluzionare anche l’industria del cibo e della ristorazione. Uno dei trend per il 2021 è proprio quello della sostenibilità, sia per quanto riguarda la catena di produzione degli alimenti che per i materiali utilizzati nel packaging.

Molto importante anche l’attenzione per le etichette dei prodotti, controlli di provenienza e qualità alimentari.

Queste tendenze stanno obbligando anche i ristoranti ad adeguarsi e puntare su fornitori che garantiscano la tracciabilità dei prodotti.

I cambiamenti in cucina nell’ultimo anno sono stati drastici ed imprevedibili ma sembrano aver avviato molti trend positivi che potrebbero aiutarci a migliorare tutta la filiera del cibo e portarci a riscoprire i prodotti tipici delle nostre regioni. Inoltre, cucinare a casa ha aiutato gli italiani a riscoprire la propria passione per il buon cibo e buon vino portandoci a puntare sempre più sui nostri alimenti locali e a rinnovare la nostra voglia di proteggerli, aiutando a sostenere le industrie alimentari italiane.

Contenuti correlati