Chiesti 15 punti di penalizzazione per il Chievo: il Crotone crede sempre più nella Serie A

E’ stata, come prevedibile, severa la requisitoria del Procuratore federale Giuseppe Pecoraro nel processo avente ad oggetto le plusvalenze fittizie che sarebbero state orchestrate dal Chievo per “aggiustare” i bilanci della società. Ha, infatti, richiesto che al club veneto venga inflitta una penalizzazione di quindici punti. Un fardello che andrebbe

a pesare sul campionato 2017/2018, comportando, in tal modo, la retrocessione in Serie B. A beneficiare della sanzione sarebbe il Crotone che, dunque, verrebbe ripescato nel massimo torneo nazionale. La dirigenza tutta della società pitagorica, insieme allo staff di legali, ha presenziato all’udienza celebratasi davanti al Tribunale della Federcalcio, a Roma. I calabresi avevano richiesto di poter essere ammessi come parte interessata e così è stato.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento