Chiaravalle, “Chi.Ce” propone la lista unica contro la maggioranza

In vista delle imminenti scadenze elettorali, il gruppo politico Chi.Ce. ribadisce la propria “posizione centrale nello schieramento che proporrà un rinnovamento e una forte discontinuità con l’attuale maggioranza comunale”. 

A tal proposito, il gruppo ritiene opportuno sottolineare quanto successo negli ultimi 6 mesi. Dopo la pubblicazione del Manifesto, ovvero un decalogo in cui sono stati identificati i 10 punti cardine su cui incentrare il rilancio e la ripartenza a 360 gradi della città, e nel quale il gruppo ha ritenuto necessario proporre un appello all’unità di tutte le forze che non si riconoscono nell’attuale maggioranza, la presa di posizione dei consiglieri di minoranza nella medesima direzione ha creato “gli scenari adeguati per una fase di dialogo e programmazione che è attualmente in corso”. “Oltre alle forze rappresentate in Consiglio comunale – spiega il gruppo – ulteriori movimenti e associazioni libere stanno aderendo al progetto unitario con entusiasmo e partecipazione. 
Tutto ciò crea nel gruppo il giusto slancio nell’ottica della possibile ‘lista unica’, ovviamente di rinnovamento e di proposta, con la consapevolezza però che i nuovi scenari politici dovranno allinearsi alle ambizioni di cambiamento auspicate dal gruppo in tutta la sua storia politica. E proprio per questo, il progetto in itinere non potrà che vedere tra le candidature esclusivamente donne e uomini slegati dalle vecchie logiche di ‘fare politica’ e che abbiano a cuore questa nuova fase ‘costituente’ della città dopo tanti anni di degrado e abbandono e dopo la catastrofe gestionale degli ultimi 5 anni”.

Il Gruppo politico Chi.Ce. lancia ancora una volta “un accorato appello a tutte le persone con idee, volontà e spirito di rivalsa, affinché si affianchino al movimento  in questa fondamentale battaglia di principi, valori ed etica, col solo scopo di riprendere in mano il proprio futuro”.

Contenuti correlati