CasinoMondo avverte gli italiani contro il gioco d’azzardo illegale

L’Italia è stata tra i primi paesi europei ad essere colpiti dalla pandemia di Covid-19. Questo è stato uno dei paesi più colpiti dalla pandemia globale di coronavirus. Con l’obiettivo di rallentare la diffusione della malattia da coronavirus, le autorità italiane hanno annunciato severe misure di blocco.

Le persone potevano lasciare le loro case solo per motivi essenziali dopo aver compilato un modulo speciale. La persistente mancanza di interazione sociale, la paura dell’infezione e la noia hanno avuto un impatto importante sulla salute mentale delle persone e sulla loro situazione finanziaria.

L’Italia è considerata il secondo mercato del gioco d’azzardo in Europa. A marzo 2020, i ricavi del gioco d’azzardo online hanno raggiunto l’incredibile cifra di 94 milioni di euro, registrando un aumento di oltre 20 milioni di euro rispetto a marzo 2019. Le cifre hanno alimentato i timori di un’enorme ondata di dipendenza dal gioco.

Il panorama del gioco d’azzardo online in Italia

Nonostante i tentativi del governo di reprimere il gioco d’azzardo illegale, il traffico verso i casinò online senza licenza sarebbe aumentato durante il blocco a causa della chiusura degli stabilimenti di gioco d’azzardo e di scommesse sportive.

Gli operatori di casinò stranieri sono stati autorizzati a richiedere una licenza italiana dal 2010, quando il paese ha modificato le sue leggi dopo essere stato messo sotto pressione dall’UE. Prima di allora, ai residenti italiani era vietato interagire con i casinò online offshore.

Al giorno d’oggi, gli operatori stranieri interessati ad entrare il mercato italiano devono acquisire una licenza dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM). A novembre 2019, ADM ha annunciato i suoi piani per ridurre il numero di licenze per gli operatori di gioco d’azzardo da 85 a 50. Le modifiche dovrebbero entrare in vigore entro il 2023.

Attività di gioco d’azzardo illegali in aumento

Ottenere una licenza italiana non è facile. I richiedenti devono affrontare un gran numero di condizioni che dovrebbero soddisfare per ricevere un timbro di approvazione concesso da ADM. Quindi, molti casinò online aggirano la legge e accettano giocatori italiani senza avere la licenza necessaria.

Nel 2018 le agenzie di stampa hanno riferito che ADM avrebbe chiuso circa 7.000 siti web di gioco d’azzardo considerati illegali. Le forze dell’ordine hanno impedito a oltre 10 milioni di tentativi da parte di residenti italiani di accedere ai casinò online senza licenza.

Dato il blocco causato dal coronavirus, un numero crescente di italiani si è rivolto a casinò online senza licenza. CasinoMondo è un rispettabile sito web italiano che si oppone fortemente a questa tendenza. Raccomanda ai giocatori italiani di selezionare attentamente il casinò online in cui decidono di giocare poiché una singola scelta sbagliata potrebbe costare loro tutte le vincite e persino l’importo depositato.

Contenuti correlati