Cardinale, Rotiroti fra gli amministratori al seminario di Anci: “La formazione sul bilancio comunale è fondamentale”

Si è concluso a Bari il seminario residenziale organizzato dall’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani, dedicato ad uno dei tempi più significativi nella gestione delle amministrazioni locali. 

L’approfondimento – dal titolo “Bilancio di Previsione. Regole, definizione e iter di approvazione” e con la collaborazione della Fondazione Ifel – è stato finalizzato all’acquisizione di una maggiore consapevolezza sulle finalità, sulla normativa e sull’iter di approvazione di uno dei principali documenti di programmazione comunale. 

Tre i giorni di confronto, tra i quaranta tra sindaci, assessori e consiglieri comunali selezionati in tutta Italia dall’Associazione anche due giovani amministratori calabresi. 

 “È stata un’esperienza straordinariamente formativa – ha dichiarato Massimo Rotiroti, assessore del Comune di Cardinale – che ci ha permesso di simulare tutte le fasi di approvazione del bilancio comunale potendo contare sulla guida e sui suggerimenti di esperti nazionali; per noi giovani amministratori, in un momento in cui è davvero difficile far quadrare i conti a causa di risorse che costantemente diminuiscono, avere conoscenze tecniche ed approfondite su una materia cosi complessa è decisivo. Dico grazie ad Anci e Pubblica Scuola Anci per averci consentito un approfondimento di cosi alto profilo che ha riguardato tutti gli aspetti finanziari del  bilancio comunale, con un focus incentrato sulla legge finanziaria e sui cambiamenti introdotti per i documenti contabili comunali. A Bari – ha aggiunto Rotiroti, che è anche componente del Coordinamento regionale Anci Giovani – oltre all’analisi ed allo studio abbiamo anche potuto mettere a raffronto le diverse esperienze amministrative e non c’è dubbio che i Comuni stiano vivendo una fase difficilissima, continuiamo ad essere avamposto dello Stato,  spesso unica risposta rispetto alle richieste dei cittadini e comunque alle prese con piante organiche incomplete e risorse diminuite”.

“Per fortuna – ha concluso Rotiroti – Cardinale, che è il mio comune di provenienza, è guidato da un sindaco giovane e da una squadra che ha reso possibile un avanzo di amministrazione ed una situazione finanziaria non critica ma, purtroppo, la condizione di tantissimi comuni calabresi non è affatto positiva”.

Contenuti correlati