Caraffa. “Se la ami la cambi” non dà tregua a Sciumbata: “Poco decorosa la situazione del centro storico”

Il movimento “Se la ami la cambi”, viste le innumerevoli segnalazioni pervenute da parte di molti cittadini anche tramite foto e dopo un’attenta perlustrazione, segnala “una situazione poco decorosa in molte zone del nostro paese con particolare riferimento al centro storico”. I consiglieri comunali Raffaele Fimiano ed Andrea Mazzei, insieme a tutto il movimento, chiedono “un intervento ed una programmazione per migliorare la situazione attuale”. “Purtroppo – spiegano – dobbiamo constatare che da anni non viene riservata la giusta attenzione a tali tematiche. A differenza di quanto accade a Caraffa, in molti comuni si punta sulle peculiarità e sulle bellezze dei centri storici, promuovendo iniziative di carattere culturale, sociale ed economico. L’Amministrazione guidata da circa 6 anni dal sindaco Sciumbata, guardando i fatti, risulta assente nella programmazione reale in tali settori. Chiediamo all’Amministrazione comunale di prendere al più presto provvedimenti idonei a porre fine al degrado in cui versano alcune aree di Caraffa.
Siamo altresì convinti che anche i privati debbano fare la propria parte per contribuire a migliorare l’aspetto del paese. Il centro urbano – è la conclusione – deve essere messo ai primi posti tra le priorità dell’Ente comunale e dell’azione amministrativa”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento