Carabinieri trovano armi in casa: due fratelli arrestati nel Vibonese

Due fratelli, rispettivamente di 57 e 56 anni, sono stati tratti in arresto e trasferiti presso il carcere di Vibo Valentia dopo che i Carabinieri hanno rinvenuto diverse armi all’interno della loro abitazione. Supportati dai Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, i militari dell’Arma di Nicotera, Joppolo e Limbadi, hanno scoperto nella residenza dei due, B.P. e B.D.C.,  un fucile calibro 9 con matricola abrasa, 140 munizioni e tutto il necessario per produrre artigianalmente pallottole. I controlli, effettuati nel domicilio degli arrestati, in località “Mortelletto”, a Nicotera Marina, hanno portato alla scoperta di altri due fucili, due pistole e sette cartucce calibro 7.65 che i due fratelli detenevano regolarmente.

 

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento