Capistrano. Post-nubifragio, Martino: “L’emergenza è garantire il trasporto scolastico”

“Se attenderemo la Provincia dovremmo aspettare la prossima alluvione. Pertanto credo che l’azione sinergica dei sindaci sia la giusta strada da seguire”.

È tempo di decisioni forti per il sindaco di Capistrano Marco Martino che apprezza “l’intenzione di trovare una soluzione soddisfacente al ripristino dell’attività pendolare della Calabro Lucane”. “Ho sentito oggi – spiega il primo cittadino – il dirigente Sergio Pititto ed attraverso un proficuo colloquio abbiamo ritenuto che l’elemento essenziale sia il coinvolgimento anche dei genitori degli alunni per uscirne fuori. Abbiamo necessità dunque di affrontare la problematica relativa al trasporto degli alunni dei paesi colpiti dal nubifragio verso la città capoluogo con la massima urgenza. Bene ha fatto il sindaco di San Nicola da Crissa Condello a cercare una strategia comune con una partenza da zone dove la circolazione non risulta chiusa al traffico veicolare per i danni cagionati dall’alluvione e comunque non molto distanti dal paese di interesse. Se questa strategia sarà eseguibile – specifica Martino – provvederemo ad applicarla nell’immediato. Credo che la viabilità compromessa non sarà riaperta in tempi rapidi, pertanto si deve evitare che gli studenti possano perdere giornate di scuola fondamentali per la loro formazione culturale. Ci attiveremo di comune accordo con Calabro Lucane e sono convinto che la disponibilità di Pititto porterà ad una risoluzione repentina del problema. Ad oggi – conclude – c’è una sola emergenza, oltre ovviamente al ripristino del territorio ed ai servizi essenziali, ed è quella di garantire il trasporto verso gli istituiti scolastici”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento