Capistrano, Martino: “Danni incalcolabili, Governo e Regione non ci lascino soli”

“Sia celere l’invio dei fondi per ripristinare il nostro territorio. Mi appello al Governo regionale e nazionale”.

C’è preoccupazione nelle parole del sindaco di Capistrano Marco Martino, ancora provato per le difficoltà dell’ultimo fine settimana. “Le alluvioni che hanno colpito nei giorni scorsi il nostro territorio – sostiene – hanno inflitto un duro colpo alla vivibilità dei nostri paesi. Smottamenti sparsi, case distrutte, territori martoriati. La conta dei danni è quasi inestimabile e gli Enti locali si trovano ancora una volta ad affrontare con le proprie tasche le emergenze del territorio. Si parla di manutenzione senza però tener conto delle condizioni economiche di dissesto in cui si trovano i Comuni. Occorre una risposta seria ed immediata. Questa condizione non deve andare a finire nel dimenticatoio”.
“Vi deve essere la consapevolezza – ammonisce il primo cittadino – che il clima è cambiato e che questi fenomeni inizieranno ad essere costanti ed a ritmi ravvicinati. Chiediamo risposte, chiamo aiuto. Non abbandonateci, rischieremmo di spopolare ancora di più le nostre piccole comunità che vivono già delle condizioni veramente difficoltose sotto tutti i punti di vista. Si incida con celerità – conclude – e si programmino interventi finanziati che ci possano consentire di svolgere una adeguata e costante manutenzione reale prevenzione di questi fenomeni”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento