Callipo con senso di responsabilità: “Ho condiviso senza riserve la decisione di rinviare la prima seduta del Consiglio regionale”

"Proteggiamoci e proteggiamo gli altri"

«In un momento così delicato per l’Italia, alla luce delle ulteriori misure emergenziali disposte nelle scorse ore dal Governo, non era opportuno fare finta di niente e celebrare come se niente fosse la prima seduta del Consiglio regionale. Per questo ho condiviso senza riserve la decisione concordata dal presidente del Consiglio regionale uscente Nicola Irto e dalla presidente della Regione Jole Santelli di rinviare la prima seduta dell’Assemblea di Palazzo Campanella che era in programma per lunedì 9 marzo. Si tratta di un doveroso segnale di serietà e di solidarietà verso i calabresi. In questa fase non mancherà da parte nostra la massima collaborazione nei confronti della presidente della Giunta regionale. È il momento in cui tutti dobbiamo restare uniti, dimostrarci responsabili e osservare le regole disposte da Governo e Regione per contenere il Coronavirus. Proteggiamoci e proteggiamo gli altri. Insieme ce la possiamo fare, l’Italia si rialzerà». È quanto dichiara Pippo Callipo, consigliere regionale e già candidato della coalizione di centrosinistra alla Presidenza della Regione.

Contenuti correlati