Calci e pugni a moglie e figlio: in manette un 44enne

Un uomo di 44 anni è stato tratto in arresto nella serata di ieri dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale. I.M., residente a Rossano Calabro,  è stato sorpreso mentre usava violenza, anche con calci e pugni, nei confronti della moglie e anche del figlio.
Di seguito, negli uffici del Commissariato di Rossano, diretto dal Commissario Capo Giuseppe Massarola, la donna ha denunciato un lungo periodo di violenze e maltrattamenti, circa tre anni, durante i quali sarebbe stata abusata e picchiata dall’uomo, di nazionalità romena.
Immediatamente informato, il Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Castrovillari ha disposto l’immediato arresto e la traduzione presso la Casa Circondariale di Castrovillari.
Il repentino intervento del personale della Polizia di Stato, che ha evitato un possibile più tragico epilogo viste le ripetute e sistematiche brutalità subite dai familiari dell’arrestato, è stato reso possibile grazie alle segnalazioni di altri cittadini giunte al 113.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento