Caccia in Calabria: il 15 settembre l’apertura del calendario venatorio

Previste tre giornate di preapertura

E’ stato approvato con delibera di Giunta n.336 dello scorso 26 luglio il calendario venatorio per la stagione 2019-2020.

Il calendario prevede tre giornate di preapertura, fissate nei giorni 1, 7 e 8 settembre, con la possibilità dell’utilizzo dei cani da riporto per il recupero dei capi abbattuti nelle tre giornate. L’apertura generale, invece, è fissata per giorno 15 settembre, mentre la chiusura è stata stabilita per il prossimo 10 febbraio.
“Siamo soddisfatti – si legge in una nota a firma del consigliere regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri e del Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo – in quanto sono state accolte tutte le istanze pervenute in sede di consulta faunistico venatoria regionale, riunitasi due volte, e perché anche l’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha dato giusto parere.
La politica ha fatto la sua parte – prosegue la nota – approvando celermente il calendario. Un calendario sostanzialmente equilibrato che, anche a detta delle associazioni venatorie calabresi, risponde alle attese generali e soprattutto ha tenuto conto dei risultati scaturiti dai tavoli di confronto e concertazione. E’ molto importante, infatti, il rinnovato rapporto tra il Dipartimento Agricoltura ed i rappresentanti del mondo venatorio. Non da ultimo – conclude D’Acri– l’apertura del calendario venatorio serve anche per la funzione di controllo dei cinghiali sul territorio regionale, con l’azione delle squadre di caccia al cinghiale”.

Contenuti correlati