Brognaturo, il seminarista Brunello Gallace sarà ordinato diacono

Il piccolo centro delle Serre si prepara ad accogliere l’ordinazione a diacono di Brunello Gallace.

Dopo l’inaugurazione delle campane, dunque, sembra esserci un ulteriore motivo di festa per il caratteristico borgo montano, dove i circa 800 abitanti sipreparano ad accogliere un nuovo giovane padre spirituale.

Brunello Gallace, ragazzo semplice ed umile, ha da sempre coltivato la passione per il culto, crescendo sotto la guida del compianto arciprete don Francesco Timpano, persona alla quale il seminarista rimane fortemente legato anche dopo la sua scomparsa.

Profondamente devoto alla Madonna della Consolazione, porta avanti una “dinastia” locale della famiglia Valente, essendo peraltro, nipote dell’arciprete Giuseppe Valente, simbolo indelebile per tutta la comunità brognaturese.

Gallace si è formato presso l’istituto Pio X  sito a Catanzaro, dove ha studiato Teologia e ha conseguito anche il titolo di Baccalureato in Filosofia e Teologia.

È un membro sempre attivo in qualsivoglia manifestazione religiosa, in particolar modo in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna della Consolazione che ogni anno si festeggia la prima domenica di settembre.

L’ordinazione rappresenta motivo di grande orgoglio per Brognaturo e non solo, in quanto dopo mezzo secolo, il piccolo centro avrà un futuro ministro di culto, capace di portare avanti la parola del Signore e incardinare il valore spirituale nelle anime dei fedeli.

“Grato al Signore per il dono della vocazione – ha affermato Gallace – vi annuncio con grande gioia che giorno 15 dicembre, III domenica di Avvento ‘Gaudete’, nella Basilica Concattedrale di Squillace, sarò ordinato diacono, per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria di sua eccellenza reverendissima monsignor Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace. Vi attendo alla celebrazione, affidandomi alle vostre preghiere”.

Contenuti correlati