Bando tirocini, c’è Serra fra gli Enti idonei. Tassone: “Ci saranno 30 lavoratori a disposizione del nostro Comune”

Il Comune di Serra San Bruno è stato inserito nella graduatoria degli idonei in riferimento alla “Manifestazione d’interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive, nelle modalità di tirocini, rivolta agli Enti pubblici a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria”.
A renderlo noto è il sindaco Luigi Tassone che precisa che saranno 30 i destinatari della misura per un importo ammissibile di 180.000 euro. “Di questi 30 lavoratori – spiega il Primo Cittadino – 5 saranno impegnati nella manutenzione ordinaria di edifici e strutture di proprietà dell’Ente, 6 in quella della viabilità e 12 in quella delle aree

verdi e delle aree attrezzate, 2 per i servizi turistico-culturali e 5 per i servizi di supporto amministrativo”.
“La nostra comunità – sostiene Tassone – avrà dunque a disposizione queste risorse umane che potranno contribuire a rendere la città ancor più vivibile ed attrattiva. Come Amministrazione continueremo ad essere attenti e pronti a partecipare ai bandi che consentono di compiere ulteriori passi in avanti nel cammino di rinascita di Serra San Bruno e a realizzare quanto possibile per favorire i processi di formazione professionale e reinserimento lavorativo. Siamo convinti – conclude Tassone – che Serra abbia le carte in regola per rafforzare il suo naturale ruolo di punto di riferimento sociale, economico e culturale sfruttando le competenze dei lavoratori e utilizzando le risorse che possono essere intercettate”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento