Balli e canti in gruppo a Pasqua, il video va su Whatsapp: denunciate 7 persone di cui 2 minorenni

Nella giornata di ieri personale della Questura di Crotone, a seguito di un’attività info-investigativa ha identificato e deferito all’Autorità giudiziaria 7 persone, di cui 2 minorenni, che nella giornata di Pasqua, violando le norme relative al contenimento da pandemia da Covid-19, hanno preso parte ad assembramenti non autorizzati con balli e canti.

L’attività nasce dalla divulgazione di alcuni video sulla piattaforma di messaggistica istantanea Whatsapp dalle cui immagini si distinguevano alcuni soggetti intenti a cantare e ballare in palese violazione delle norme vigenti.
Altresì sono stati interessati i competenti Servizi Sanitari per l’applicazione di ulteriori misure.
Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di identificare le altre persone che hanno preso parte ai festeggiamenti.

Contenuti correlati