Avviso identità culturali, Spirlì: “Strumento di alfabetizzazione linguistico culturale per le nuove generazioni”

È stato approvato l’avviso pubblico per il sostegno di iniziative volte a rafforzare il legame Cultura ed Identità per come programmato nel Piano annuale delle attività previste per il Fondo unico per la Cultura.

“È intendimento del mio Assessorato – dichiara il titolare della delega alla cultura e vicepresidente della Giunta Nino Spirlì – promuovere iniziative che esaltino la presenza, su tutto il territorio Regionale, delle Identità linguistico-culturali.

Questo avviso mira a creare di fatto una nuova letteratura audiovisiva, figlia della tradizione orale trasmessa dagli anziani ai più giovani, che diventerà strumento di alfabetizzazione linguistico culturale delle nuove generazioni.

I tempi troppo veloci e disattenti di questo nostro presente, infatti, tendono a cancellare, per pigrizia, la presenza delle Identità calabresi. Essere calabrese significa essere tante cose, tante storie, tante culture, tante differenze, tutte in una.

Oggi più che mai – evidenzia ancora il vicepresidente – abbiamo l’obbligo morale, istituzionale e culturale di recuperare, preservare, tutelare le ricchezze infinite della diversità identitaria calabrese. Colgo l’occasione per invitare le Istituzioni locali e il ricchissimo mondo delle Associazioni a partecipare al bando con progetti collegati fra loro, che abbiano in oggetto l’alfabetizzazione e che formino il primo volume di una corposa enciclopedia delle lingue calabresi, con la loro potente storia”.

L’avviso ha una dotazione finanziaria 300mila euro; ogni progetto potrà avere un contributo massimo di 20mila euro. Le iniziative ammissibili saranno quelle realizzate dal giorno della presentazione della domanda e fino al 28 febbraio 2021.

Contenuti correlati