Avviati i lavori straordinari di pulizia del lungomare di Nocera Terinese

A circa due settimane dal suo insediamento, l’Amministrazione comunale di Nocera Terinese, guidata dal sindaco Massimo Pandolfo, sta procedendo alla messa in sicurezza ed alla pulizia del lungomare “San Francesco di Paola”.

“Si tratta – viene spiegato in una nota proveniente dal palazzo municipale – di un intervento mirato a rendere, per quanto possibile, fruibili la spiaggia ed il mare ai cittadini, ai turisti che nel frattempo stanno già arrivando ed agli operatori. La situazione dell’infrastruttura realizzata solo nel 2007 risulta in realtà abbastanza compromessa dal progressivo fenomeno dell’erorosione costiera. Ciò che è veramente mancata è stata una programmazione territoriale che, a livello regionale soprattutto, potesse mettere in campo risorse ed interventi mirati alla difesa di un lungomare, per la cui realizzazione, la stessa Regione Calabria aveva investito circa un milione e mezzo di euro. Lo stesso Ente regionale che, dopo pochi anni, ha finanziato le barriere di protezione a monte del lungomare. Con ogni probabilità sono state proprio queste barriere, insieme al porto di Campora San Giovanni, unitamente ad un sistema edificatorio che si è sviluppato dagli anni settanta in poi, ai limiti della legalità a determinare questo sfascio. Cause per la verità note e comuni all’intera fascia costiera. Questo in breve sintesi ed in linea generale è ciò che è accaduto ed è quello che è stato ampiamente narrato dai media che si sono molto occupati della vicenda a livello nazionale. Oggi la nuova amministrazione Pandolfo eredita tutto questo”.
La linea su cui si stanno muovendo il sindaco e la sua Giunta è quella di “evitare ogni polemica sterile ed ormai inutile e di muoversi invece, compiendo un passo alla volta, nella consapevolezza che ciò che serve allo stato attuale è un azione mirata per dare risposte celeri e certe ai cittadini”
E dunque venerdì mattina sono partiti i lavori di rimozione della sabbia accumulatasi con le diverse mareggiate dello scorso inverno e di pulizia nonchè di messa in sicurezza dai detriti presenti. Il sindaco Pandolfo ha fatto “l’impossibile per far partire prima possibile questo immenso lavoro che è stato coordinato dal consigliere comunale Rosario Aragona”.
“Per quest’estate – viene precisato – quindi, e contro ogni previsione, quando tutto sembrava definitivamente compromesso, malgrado le problematiche evidenti ed insistenti, la stagione estiva a Nocera può partire. La scommessa vera è quella che il sindaco ha intenzione di mettere in campo a partire dal prossimo autunno”. ‘’ Attiveremo – ha infatti dichiarato Massimo Pandolfo – tutte le energie in campo per attrarre le risorse necessarie alla riqualificazione della costa e del lungomare nella consapevolezza che per Nocera la risorsa turismo rappresenta una fonte economica e di sviluppo irrinunciabile. Un passo alla volta, senza perderci d’animo, daremo risposte certe e credibili”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento