Autonomia differenziata e regioni povere al centro della giornata conclusiva del “Serreinfestival”

Gli effetti dell’autonomia differenziata sulla realtà meridionale saranno al centro della giornata conclusiva del “Serreinfestival”.

Alle 18.30 avrà infatti luogo il dibattito, moderato dal presidente dell’Associazione “Condivisioni” Bruno Censore, introdotto dal giornalista Marco Esposito al quale prenderanno parte il meridionalista Piero Bevilacqua, il segretario nazionale della Cisal Francesco Cavallaro, il rappresentante del Comitato di Presidenza Svimez Giuseppe Soriero, il consigliere regionale Michele Mirabello, il già direttore del Dipartimento di Encoematologia dell’ospedale “Pugliese-Ciaccio” Pasquale Puzzonia ed il direttore artistico del “Serreinfestival” Armando Vitale.

La rassegna si chiuderà con il concerto degli “Etnosound”.

Contenuti correlati