Atti osceni alla fiera: la folla si avventa contro per linciarlo

Risponderà del reato di atti osceni in luogo pubblico aggravato dallo stato di ubriachezza un trentasettenne nei cui confronti è scattata la denuncia da parte degli agenti della Polizia Locale. In preda ai fumi dell’alcol, O.B., di origini marocchine, si sarebbe reso responsabile di molestie ai danni di alcune persone che stavano prendendo parte alla fiera di San Biagio, nel quartiere Sambiase, a Lamezia Terme. Tra loro era erano presenti anche diversi minorenni. L’uomo, in particolare, avrebbe mostrato anche le parti intime. Un comportamento che ha scatenato la reazione dei molti che avrebbero voluto linciarlo e ci sarebbero riusciti se non fosse intervenuto prontamente il personale di Polizia Locale giunto sul posto grazie alle tante segnalazioni telefoniche pervenute. Sottratto il marocchino all’ira di coloro che erano stati infastiditi dalle sue azioni, gli agenti lo hanno trasferito negli uffici del Comando.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento