Arrestati un dirigente di Calabria Verde e un professionista: sono ai domiciliari

Questa mattina i Carabinieri Forestali del Reparto Parco nazionale della Sila hanno eseguito, al termine di una attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, due misure cautelari di arresti domiciliari nei confronti di un dirigente di Calabria Verde e di un libero professionista per il reato di concussione in concorso. I dettagli dell’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà presso l’Ufficio del Reparto Parco nazionale della Sila in Viale della Repubblica di Cosenza. Alla conferenza stampa interverranno il procuratore capo di Castrovillari Eugenio Facciolla ed il comandante del Reparto Parco nazionale della Sila capitano Angelo Roseti.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento