Armati di ascia rapinano un tabacchino: individuati e bloccati dalla Polizia

La coppia risponde dei reati di rapina aggravata e detenzione di munizionamento

Nella serata di lunedì, personale della Squadra Mobile e delle Volanti ha denunciato in stato di libertà la 31enne F.S. ed il 41enne P.A., entrambi di Crotone perché accusati di rapina aggravata in concorso ai danni di una tabaccheria in Piazza Duomo, nel capoluogo pitagorico.

Gli agenti di Polizia sono intervenuti in Piazza Duomo dove, poco prima, all’interno di una tabaccheria, un uomo, armato di ascia, si era fatto consegnare dal proprietario dell’esercizio commerciale, la somma di 1.200 euro, suddivisa in banconote da 20, 10 e 5 euro, dandosi alla fuga lungo le vie del centro storico cittadino dove lo attendeva F.S. La collaborazione di molti dei residenti nella zona ha consentito di apprendere che la donna, completamente vestita di nero, indossava, inoltre, un busto bianco, del tipo iperestensore, e che i due erano noti per essere due tossicodipendenti soliti frequentare la zona del quartiere Tufolo. Tali dettagli hanno permesso di riconoscere i due presunti malviventi e di intervenire presso l’abitazione dell’uomo, ove, nell’androne del palazzo è stata bloccata la donna. Sul ballatoio del primo piano, invece, è stato individuato e bloccato l’uomo. Inoltre, nel corso della perquisizione presso l’abitazione del 41enne, sono state rinvenute una cartuccia calibro 7,65 ed una calibro 38. I due soggetti sono stati, quindi, accompagnati in Questura e deferiti per i reati di rapina aggravata e detenzione di munizionamento.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento