Appello di Irto (PD): “Ognuno deve fare la sua parte per evitare che chiuda la casa di riposo Don Orione”

«Ognuno deve fare la sua parte per evitare che a Reggio Calabria chiuda la casa di riposo Don Orione. Sarebbe un peccato, se la situazione debitoria attuale portasse alla chiusura, già annunciata per la fine dell’anno in corso». Lo afferma, in una nota, il senatore Nicola Irto, segretario del Partito Democratico calabrese, che sottolinea: «Auspico che le istituzioni pubbliche, la proprietà e le famiglie coinvolte si incontrino al più presto per aiutare questa struttura ad andare avanti.

Da una quarantina di anni, infatti, essa rappresenta, nel territorio reggino, un valido punto di riferimento per anziani e relative famiglie. Gestita dall’Opera Antoniana delle Calabrie, questa casa di riposo offre un servizio importante che non deve essere perduto, che va salvaguardato e, se possibile, ampliato e migliorato, in modo da concorrere – conclude il senatore Irto – a un’assistenza più ampia delle persone anziane della città di Reggio Calabria e del suo comprensorio».

Contenuti correlati