Apertura centro specializzato per l’autismo a Nicotera, Lebrino (Psi): “È conquista di civiltà”

Gian Maria Lebrino, segretario provinciale del Psi

“L’apertura del centro per ragazzi autistici nella struttura ospedaliera di Nicotera segna una grande conquista di civiltà e buona sanità. Ciò significa che anche in un territorio particolare come il nostro si può e si deve pensare in positivo per realizzare progetti che vanno incontro alle necessità della gente”. È quanto afferma il segretario provinciale del Partito socialista italiano, Gian Maria Lebrino, secondo il quale “la realizzazione di tale centro pone fine alla lunga miopia nei riguardi di un fenomeno che sta assumendo sempre più una portata preoccupante. L’iniziativa – spiega l’esponente socialista – serve a migliorare la vita di tanti ragazzi speciali che, purtroppo, non possono godere la quotidianità come fanno i loro coetanei, serve ancora ad integrare loro a pieno regime nella normalità della società. Mi auguro che l’Azienda sanitaria provinciale si adoperi affinché Nicotera diventi polo di eccellenza in questo ambito. Auspico anche che il nosocomio cittadino venga arricchito con altri servizi da erogare ai tanti utenti del territorio che qui si riversano. Da oggi questi nostri ragazzi sono ancora più speciali. Mi preme rivolgere un accorato ringraziamento a tutti i coloro che, a vario titolo, hanno lavorato per portare a termine questo nobile progetto. Si è dimostrato – conclude Lebrino – che la sinergia tra cittadini e Istituzioni porta dei frutti”.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento