“Ancora una volta la Lega di Salvini colonizza la sanità calabrese”: M5S sul piede di guerra contro la nomina di Bevere

"Si profila la possibile inconferibilità dell’incarico"

Francesco Sapia

«La scelta di Francesco Bevere quale dg del Dipartimento regionale Tutela della Salute è l’ennesimo schiaffo alla Calabria e ai calabresi. Ancora una volta, la Lega di Salvini, che da quanto si apprende ha benedetto la nomina, colonizza la sanità della regione».

Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che incalza: «Complimenti alla presidente Jole Santelli, che alla fine ha ceduto ai suoi superiori di partito e comunque ci ha “regalato” un altro burocrate proveniente dall’Agenas. Con questa mossa, di fatto la Regione afferma che non c’è un manager calabrese in grado di guidare il dipartimento più importante della Regione, già svuotato e svilito dalla solita, vecchia politica. Leggeremo il contratto di Bevere – promette il deputato del Movimento 5 Stelle – e terremo il suo incarico sotto strettissimo controllo. Verificheremo se mai ci saranno o verranno benefit irrituali. Inoltre conteremo le presenze del nuovo dg in dipartimento». «In ogni caso, mi rivolgerò all’Anticorruzione – conclude Sapia – profilandosi, nello specifico, la possibile inconferibilità dell’incarico in questione, stando alle norme vigenti».

Contenuti correlati