Ancora sangue a Vibo: freddato un uomo a Piscopio

Sono stati fatali i colpi di arma da fuoco che hanno raggiunto un 42enne a Piscopio. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che non hanno potuto fare nulla.

L’uomo era riuscito a sfuggire ad un agguato, sempre a Vibo Valentia, ai primi di giugno, quando a sparare era stato il figlio di 16 anni, poi posto in una comunità di recupero. La motivazione era riconducibile a presunti maltrattamenti.
Le indagini sono state avviate dai carabinieri che, al momento, non hanno rilevato connessioni fra i due episodi.
La città è nuovamente sconvolta: negli ultimi mesi il clima di tensione non sembra dare tregua.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*