Anche Spadola non riapre bar e ristoranti, Piromalli: “Non perdiamo i sacrifici per una prova di forza dei governatori”

“Difenderò personalmente il nostro territorio fino a quando sarà necessario”. Taglia corto il sindaco di Spadola Cosimo Damiano Piromalli che avvisa i titolari delle attività (bar, ristoranti, pizzerie), che nel proprio paese, “rimarranno in vigore le misure restrittive già presenti e indicate nella presente ordinanza”. “Non possiamo perdere tutti i sacrifici fatti fino ad ora – conclude – per una prova di forza tra governatori e per una corsa a chi parte per primo. Prima di tutto la salute, poi il resto”.

Contenuti correlati