Ambito territoriale delle Serre. Pubblicati gli avvisi per il sostegno alle persone non autosufficienti e per i centri estivi

Il Comune di Serra San Bruno

Si intensifica l’impegno nel settore sociale da parte del Comune di Serra San Bruno (e dell’Ambito territoriale) che ha provveduto a rendere concreti tre diversi atti volti ad incidere sulla vita della categorie considerate deboli. 

Sono stati infatti pubblicati la “Manifestazione di interesse rivolta alla candidatura per la co-progettazione e la gestione dei centri estivi 2020 per minori di età compresa tra 0 e 16 anni”, “L’Avviso pubblico per la richiesta di assistenza domiciliare rivolta a persone non autosufficienti” e “L’Avviso per l’acquisizione di manifestazione di interesse per la formazione di un elenco di esercizi commerciali, farmacie e parafarmacie per l’utilizzo dei buoni spesa denominati ‘Misura di solidarietà Calabria’”.

Nello specifico, con il primo provvedimento viene posto l’obiettivo di “avviare nel territorio comunale attività ludico-ricreative e centri estivi utilizzando le potenzialità di accoglienza di spazi per l’infanzia e l’adolescenza o altri ambienti similari garantendo l’esercizio da parte dei bambini e degli adolescenti del diritto alla socialità ed al gioco anche oltre i confini della dimensione scolastica e familiare”, mentre con il secondo si punta a fornire un servizio utile “agli anziani ed alle persone con ridotta autonomia a causa di disabilità fisica, psichica e sensoriale che, in particolari condizioni sociali o sanitarie, vedono compromessa la loro autonomia personale”.

Contenuti correlati