All’ospedale di Vibo non ci sono più ricoverati Covid: ma potenziare la Sanità resta una priorità

Non ci sono più persone colpite da Coronavirus ricoverate all’ospedale di Vibo Valentia. Lo si deduce dal bollettino quotidiano diffuso dalla Regione Calabria: ieri c’era una persona in reparto e 54 in isolamento domiciliare (13 guariti e 5 deceduti), oggi non c’è nessuno in reparto e 56 in isolamento domiciliare (14 guariti e 5 deceduti). I dati sembrano testimoniare l’alleggerimento della situazione anche se non bisogna minimamente abbassare la guardia.

Sicuramente occorrerà ripensare l’organizzazione della Sanità provinciale superando i vincoli eccessivamente stringenti imposti dal Piano di rientro per evitare il ritorno di battaglie fra poveri (emblematica quella osservata in piena emergenza con il trasferimento dall’ospedale di Serra agli altri ospedali provinciali di due anestesisti che comportò il declassamento del Pronto Soccorso del “San Bruno” a Punto di primo intervento; successivamente un solo anestesista è rientrato nella città della Certosa). Potenziare la Sanità resta una priorità: politica e dirigenti non si possono sottrarre al dovere di tutelare adeguamento il diritto alla tutela della salute di tutti i cittadini.

Contenuti correlati