Al via il campionato femminile di pallanuoto Serie A1: Olio di Calabria Igp Cosenza Pn pronta al debutto

Pochi giorni ancora ed il primo ottobre partirà ufficialmente il campionato femminile di pallanuoto Serie A1. La neo promossa Cosenza Pn è pronta al debutto, un girone unico composto da dieci squadre.


Raggiunto anche l’accordo con il main sponsor: il nome della squadra, in questa stagione, Olio di Calabria Igp Cosenza PN, l’unica a disputare in questa stagione un campionato nella massima serie agonistica. Si parte con una trasferta molto insidiosa, a Catania, contro le campionesse d’Italia dell’Ekipe Orizzonte. La partita avrà inizio alle 14, domenica 1 ottobre nella piscina comunale di Nesima.
Diverse le novità: la società, guidata da Francesco Manna, ha confermato il tecnico della promozione, Francesco Fasanella. Ed ha lavorato sodo, nei mesi estivi, per puntellare una squadra capace di giocarsi ogni partita alla pari.
Tanti i colpi di mercato: Alice Mandelli, ex attaccante della Lazio nuoto, Miriam Ciudad centrovasca proveniente dal massimo campionato spagnolo e la russa Elvira Ermakova, attaccante proveniente dall’Ugra, squadra del massimo campionato russo, Vittoria Occhione, marcatore, proveniente dal Brizz Nuoto ed infine la cubana Salcedo Garcia Enmily centroboa del Cuba Waterpolo.
“Tutto è pronto ormai, manca qualche dettaglio. Siamo entusiasti di poter disputare il campionato di Serie A1 con le nostre giocatrici e siamo altrettanto felici per le tante attenzioni che si stanno verificando per uno sport, la pallanuoto, che non sempre viene seguito da tutti. Aqa Cosenza ha lavorato benissimo negli ultimi anni e questa stagione alle porte è certamente la consacrazione, oltre che la raccolta della semina, di una programmazione avvenuta nel tempo. Una grande famiglia che continua a lavorare per tutto il settore. Ci divertiremo, con passione e cuore”, le parole del presidente Manna che giovedì mattina ha partecipato, a Roma, alla presentazione ufficiale del massimo campionato insieme a tutti i presidenti delle formazioni di serie A1.
E poi, dalla seconda partita in casa prevista per sabato 7 ottobre alle 14, tutti a tifare sugli spalti del Campagnano. Negli occhi ancora le immagini della promozione, tra abbracci e tuffi, commozione e felicità.

Contenuti correlati