Agguato a Sorianello: feriti Giovanni Nesci e il fratello 12enne

Dopo l’agguato che gli era stato teso il 2 aprile, il 27enne Giovanni Nesci è stato ferito una seconda volta da due persone che, in questo caso, hanno esploso i colpi di pistola contro la vittima designata lungo una stradina di Sorianello. Il giovane stava camminando in compagnia del fratello 12enne, anch’egli raggiunto dal fuoco dei delinquenti. Entrambi, accompagnati d’urgenza all’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia, durante la notte sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi, ma i due fratelli non rischiano la vita. Le indagini sul fatto di sangue sono affidate alla Polizia che ha già effettuato accertamenti in alcune case abitate da soggetti con precedenti giudiziari. Alcuni di loro sono stati sottoposti all’esame dello stub. In primavera il 27enne aveva riportato ferite dopo essere stato sorpreso dai sicari all’interno della sua automobile.

Contenuti correlati

Commenta per primo

Lascia un commento