Abbandono di rifiuti: Carabinieri Forestali hanno identificato alcuni trasgressori

Tale attività di controllo iniziata nei mesi scorsi proseguirà anche nelle prossime settimane

Individuati e sanzionati alcuni responsabili dell’abbandono indiscriminato di rifiuti. Sono stati i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Acri, in provincia di Cosenza, ad identificarli attraverso un mirato servizio di vigilanza ambientale effettuato attraverso un monitoraggio del territorio e l’ausilio di fototrappole, fornite anche dall’Amministrazione comunale.

Particolarmente tenuti sotto osservazione luoghi oggetto di abbandono rifiuti nelle località di Manzi, Caccia, S. Zaccaria e La Mucone del Comune di Acri e Contrada Muccone a Bisignano. Attualmente sono già stati elevate sanzioni per 15.000 euro, altre sono in fase di notifica. Tale attività di controllo iniziata nei mesi scorsi proseguirà anche nelle prossime settimane. Le operazioni condotte dai militari di Acri si inseriscono nell’ambito di una campagna di controllo a contrasto di questo fenomeno messa in atto dal Gruppo carabinieri Forestale di Cosenza.

Contenuti correlati