Vibo, i cittadini chiedono il ripristino dell’acqua

Una delegazione di cittadini vibonesi e delle frazioni di Vena Media e Vena Inferiore si sono recati pochi minuti fa a Palazzo Luigi Razza, sede del Comune di Vibo Valentia.

La rabbia che anima il gruppo è la mancata erogazione dell’acqua che da quasi un mese è stata centellinata in quasi tutta la città e le sue frazioni creando importanti disservizi. La situazione si sta animando dopo che il gruppo di residenti delle zone maggiormente rimaste “a secco”, le frazioni di Vena e il centrale quartiere Cancello Rosso, hanno chiesto spiegazioni ai responsabili senza ricevere notizie certe sulla corretto ripristino del servizio.

Contenuti correlati