Tetti in eternit a Vibo, interviene il Comune dopo la petizione dei Giovani democratici

Nei mesi scorsi Eduard Monteleone e Giovanni Di Bartolo, insieme al capogruppo del Pd in Consiglio comunale Giovanni Russo, hanno “deciso di fare un giro nelle periferie della città di Vibo Valentia” e hanno avuto modo di “constatare la condizione di estrema precarietà di una parte dei complessi di edilizia popolare”. Da qui la decisione di presentare, grazie alla disponibilità e all’attenzione di Russo, un’interrogazione e una petizione popolare al sindaco di Vibo Valentia Elio Costa per chiedere di intervenire su questa situazione. In seguito all’interrogazione presentata, l’amministrazione comunale si è attivata per quanto nelle sue possibilità per effettuare i primi interventi atti a sostituire i tetti in eternit. Russo, da parte sua ringrazia l’assessore ai Lavori Pubblici Lorenzo Lombardo, per essersi “subito dato da fare sull’argomento posto alla sua attenzione”. In tal senso, i Giovani democratici esprimono “soddisfazione per il risultato raggiunto, in quanto oggi, a distanza di due mesi dal nostro interessamento, sono stati avviati i primi lavori di manutenzione”. “È un piccolo passo in avanti – spiegano Monteleone e Di Bartolo – verso il miglioramento delle condizioni della nostra comunità, il segnale che i Gd vogliono lanciare di una politica che può e deve trovare risposte ai problemi dei cittadini, a prescindere dalle appartenenze”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*